Evoluzione

EVOLUZIONE

www.evoluzione.eco


COS’È?

Un nuovo modo di fare comunicazione ambientale. Arte, creatività, teatro e divulgazione scientifica si incontrano per parlare del rapporto tra uomo e natura.

 


COME FUNZIONA?

 

MONOLOGO

Il monologo è un classico evento teatrale. Il racconto coinvolge ed emoziona lo spettatore che viene via via trasportato in una nuova dimensione, osservando da un nuovo punto di vista la crisi ambientale che la nostra specie ha prodotto, cogliendone gli aspetti più delicati, più incoerenti e le opportunità di riscatto. Tra toni ironici, divulgativi e introspettivi gli spettatori assumono consapevolezza delle regole che determinano l’evoluzione e della necessità di rispettare la natura per poter garantire continuità alla nostra specie.

 


LEZIONE

La lezione è in realtà uno spettacolo gestito da un attore, con inserti video di Luca Mercalli sul tema dei cambiamenti climatici e di Guido Barbujani sul tema della genetica e della storia dell’evoluzione. La lezione spettacolo è pensata per essere realizzata presso scuole, biblioteche, spazi aperti. Utilizza le tecniche teatrali portate fuori dal teatro per ridurre la distanza tra “racconto” e spettatore e rendere più completo ed efficace il suo coinvolgimento.

 


GIOCO SPETTACOLO

Aus&Pit e il grande gioco dell’evoluzione. Un grande gioco spettacolo a tappe, per giovani, adulti e bambini. Un percorso per scoprire le diverse fasi dell’evoluzione e riflettere sul rapporto tra uomo e natura. Un gioco spettacolo da portare nei parchi, nei centri storici, nelle sedi aziendali, nelle scuole. Il percorso dura poco più di 1 ora con tappe da 20 minuti in gruppi di 60 tra adulti e bambini. Le tecniche teatrali coinvolgono gli spettatori e li trasformano in attori del gioco.

 


LIBRO

Il libro contiene il testo all’origine del monologo teatrale e un saggio divulgativo sui temi della sostenibilità. Nel monologo un Australopiteco, vissuto fino a 2 milioni di anni fa, descrive il rapporto che la nostra specie, Homo Sapiens, ha costruito con l’ambiente e la natura. Una riflessione critica, a volte ironica, a tratti caustica sui tanti errori che abbiamo commesso e sulla nostra naturale vocazione ad occupare tutti gli spazi ecologici disponibili. Uno stimolo forte a riflettere su cosa possiamo fare e un’invocazione ad agire subito.

La seconda parte è una fotografia sullo stato dell’arte dei temi caldi della sostenibilità: cambiamenti climatici, Global Goals e Agenda 2030 dell’ONU, obiettivi di sostenibilità, ricadute quotidiane e comportamenti individuali. Ma soprattutto una riflessione culturale sui nostri stili di vita e su come poter migliorare, vivendo meglio e inquinando meno.

Scritto da Paolo Silingardi, fondatore e presidente di Achab Group, da oltre 20 anni comunicatore ambientale, ha seguito in tutta Italia progetti di riduzione dei rifiuti, start up di raccolte porta a porta, passaggio da tassa a tariffa, interventi di educazione ambientale, progetti di incentivazione per premiare i comportamenti positivi dei cittadini.

 

Galleria