Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

23 Luglio 2021

“Buone pratiche per il risparmio energetico”, un progetto in collaborazione con Ferrero

Buone pratiche per il risparmio energetico” è il nome del progetto di informazione e sensibilizzazione sul “risparmio energetico” rivolto ai dipendenti dell’Azienda che abbiamo sviluppato per conto di Ferrero

 

L’obiettivo definito da Ferrero era ottenere un risparmio economico sui consumi energetici aziendali motivando i dipendenti a ridurre anche i proprio consumi domestici attraverso la diffusione di “buone pratiche energetiche” e diffondendo una maggiore cultura ambientale. L’assunto di fondo del progetto è che fatti propri i valori della sostenibilità e dell’efficienza energetica questi sono applicati sempre, sia nella sfera professionale che in quella personale.

 

Sulla base di questi obiettivi abbiamo proposto diverse attività di coinvolgimento e informazione per i dipendenti.

 

1. Eco.slide “Buone pratiche”

La prima attività della campagna di informazione e sensibilizzazione è stata la realizzazione di un filmato da mostrare sui monitor negli spazi ricreativi interni aziendali. Il filmato è stato realizzato con una sequenza di immagini a carattere ambientale per  attirare l’attenzione in modo gradevole accompagnate da citazioni ed eco-consigli per sensibilizzare e far riflettere. I temi trattati sono stati energia e risparmio, qualità dell’aria, mobilità sostenibile, rifiuti e riciclo, consumo idrico, consapevolezza della “responsabilità ambientale” di ciascuno e vantaggi economici collegati alla riduzione dei consumi energetici.

 

2. Sportello energia

Per avere un contatto più diretto con i dipendenti sostenerli nei processi di cambiamento abbiamo proposto un servizio di consulenza gestito da un nostro esperto specializzato in materia di risparmio energetico. Gli argomenti dello sportello sono: analisi delle bollette per valutare i consumi domestici, suggerimenti per spendere meno, informazioni sugli incentivi statali, analisi degli spostamenti casa-lavoro e sensibilizzazione su temi energetici e su buone pratiche attuabili in ambito domestico. Un supporto pratico per aiutare i dipendenti a muoversi in un contesto a volte complesso di norme, offerte e opportunità.

 

3. Calendario tematico

Per Ferrero abbiamo realizzato un calendario sul tema “risparmio energetico nelle nostre case”, con informazioni e consigli su come risparmiare energia in casa. Il calendario è uno strumento che tutti abbiamo in casa e che spesso capita sotto gli occhi. Per questo è il supporto perfetto per rendere familiare il tema “Energie” e far entrare nella quotidianità le buone pratiche per il risparmio energetico. I messaggi sono espressi in forma esteticamente piacevole e con modalità di facile ed immediata lettura. Inoltre il calendario è un strumento utile, rimane per tutto l’anno, e se ben realizzato graficamente è anche piacevole e di qualità.

 

4. Strumenti di comunicazione interna

Per rendere universale questo processo di cambiamento dei comportamenti in chiave green è importante far circolare le informazioni all’interno dell’azienda. Utilizzando i canali interni già presenti o creandone di nuovi si riesce a diffondere articoli e contenuti sul risparmio energetico (motivazioni, normativa di riferimento, “istruzioni per l’uso”, ecc) per assicurarsi che tutti i dipendenti siano sulla stessa lunghezza d’onda e ricevano informazioni corrette. I canali che si possono utilizzare sono il giornale aziendale, una mailing list, la sezione news del sito o altri ancora a seconda della disponibilità dell’azienda.

 

5. Altre iniziative attivabili

Oltre alle quattro attività principali abbiamo ideato altre iniziative complementari al programma di informazione:

 

Video-interazione: Un’altra modalità efficace di comunicazione attraverso lo strumento video promuove il coinvolgimento diretto e la partecipazione attiva dei dipendenti alla progettazione e produzione di un filmato in cui i dipendenti diventano parte attiva del messaggio da trasmettere, in qualità di autori e di attori. I dipendenti che si offrono volontari sono coinvolti in micro-interviste e sketch, raccogliendo i contributi più attinenti ed efficaci da un punto di vista comunicativo e didattico all’interno di un video da proiettare sugli schermi presenti nello stabilimento o sui canali social aziendali. Le riprese sono realizzate in modo da ridurre al massimo l’impatto sui processi produttivi.

 

Concorso “Impara giocando”: Iniziativa integrabile con il calendario o con altri strumenti di comunicazione aziendale, per coinvolgere i dipendenti con giochi di tipo enigmistico a tema “Energia e risparmio energetico” (ad esempio: trova l’intruso, rebus, quiz a risposta multipla ecc.). I giochi “risolti” possono contribuire alla realizzazione di classifiche e al rilascio di attestati di merito. Questa azione nasce per rispondere ad una duplice finalità: veicolare “nozioni” attraverso la forma del gioco, stimolando la curiosità la riflessione e l’apprendimento; mantenere alta l’attenzione del target sul progetto, garantendo partecipazione e interesse anche per alcuni mesi a seguito dell’attivazione delle iniziative.

 

Stickers “buone pratiche”: Sono piccoli adesivi tematici da consegnare ai dipendenti da utilizzare come promemoria per le piccole azioni quotidiane (es. spegni la spia luminosa, non lasciare aperte le finestre se hai impianti termici accesi, spegni la luce se sei l’ultimo ad uscire). Uno strumento semplice per diffondere anche nell’ambiente domestico cambiamenti concreti parlando con tutti i componenti del nucleo familiare.  E’ anche un’opportunità per costruire una relazione tra azienda e contesto familiare

Tags: , , , , ,

di Paola Rossi

63
Share