Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

12 Ottobre 2023

Nuove regole dall’Europa di progettazione ecocompatibile ed etichettatura energetica di smartphone e tablet

 

Il Regolamento 2023/1670/UE ha definito le regole per la progettazione ecocompatibile di smartphone e altri telefoni cellulari, telefoni cordless e tablet.

In particolare per gli smartphone e tablet vi sono:

  • requisiti per la progettazione per la riparazione e il riutilizzo, riguardanti la disponibilità di pezzi di ricambio, l’accesso alle informazioni sulla riparazione e la manutenzione, il termine massimo dei tempi di consegna dei pezzi di ricambio, le informazioni sul prezzo dei pezzi di ricambio, i requisiti per lo smontaggio, i requisiti per la preparazione per il riutilizzo, la sostituzione delle parti serializzate;
  • requisiti la progettazione per l’affidabilità;
  • requisiti per la marcatura delle componenti in plastica;
  • requisiti di riciclabilità.

 

Obblighi di informazione ai consumatori

A titolo di esempio si possono citare i seguenti requisiti. 

  • una serie ampia di pezzi di ricambio deve essere disponibile per i riparatori professionisti almeno per 7 anni dopo la data di fine dell’immissione sul mercato;
  • altri pezzi di ricambio (es. batteria, caricabatteria, alloggiamento SIM) devono essere disponibili, negli stessi termini, anche per gli utenti finali;
  • il processo di sostituzione del gruppo display o della batteria può essere eseguito anche da un profano (viene concessa una deroga per la batteria se la sua durata è eccellente);
  • gli aggiornamenti correttivi o delle funzionalità di un sistema operativo devono essere disponibili per almeno 5 anni dalla data di fine immissione sul mercato;
  • sono previsti standard minimi per la resistenza a cadute accidentali, resistenza ai graffi, protezione da polvere e acqua, gestione e durata della batteria (80% dopo 800 cicli), aggiornamento del sistema operativo.

E’ interessante una tabella allegata al Regolamento, che riporta i gradi di protezione da agenti esterni (corpi solidi estranei e acqua), in una scala da 1 a 8.

 

Etichettatura energetica

Il Regolamento 2023/1669/UE invece riguarda l’etichettatura energetica degli smartphone e dei tablet.

L’etichetta di smartphone e tablet deve contenere le seguenti informazioni

  • un codice QR, il marchio e l’identificativo del modello del fornitore;
  • la scala delle classi di efficienza energetica da A (efficienza massima) a G (efficienza minima),
  • la classe di efficienza energetica determinata in base al valore dell’indice IEE (Indice Efficienza Energetica)
  • la durata della batteria per ciclo (ENDdevice) in ore e minuti per carica completa della batteria 
  • la classe di affidabilità in caso di caduta libera ripetuta
  • la classe di riparabilità
  • la durata della batteria in cicli
  • il grado di protezione da agenti esterni.

I criteri per la misura degli standard sono riportati in appositi allegati del Regolamento.

 

Le nuove regole si applicheranno dal 20 giugno 2025.

Tags: , , , ,

di Riccardo Marchesi

434
Share