Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

19 Ottobre 2023

La Convenzione Rifiuti di Sesto Calende per un futuro più sostenibile

 

I 30 comuni della Convenzione Rifiuti di Sesto Calende, in collaborazione con le ditte gestrici dell’appalto di raccolta Econord, Acinque e Tramonto Antonio srl presentano le novità del servizio a partire dal 2024.

 

Calendari di raccolta e indicazioni per il ritiro dei sacchi

Sono già in distribuzione nei comuni i nuovi calendari di raccolta 2024 che riportano tutte le novità in introduzione e le relative istruzioni per l’uso, a partire dalla nuova modalità di ritiro delle forniture dei sacchetti per la raccolta di secco, umido e imballaggi in plastica.

Infatti, indipendentemente dal comune di residenza, tutte le utenze del territorio della Convenzione Rifiuti potranno ottenere la fornitura in 3 diversi modi, l’uno alternativo all’altro:

 

  • Ritiro presso distributori permanenti automatizzati (da novembre)

Da novembre 2023, le utenze TARI residenti potranno ritirare la dotazione di cui hanno diritto annualmente in uno qualunque dei 14 distributori posizionati sul territorio e indicati sul calendario. Sarà necessario presentarsi con la CRS (Tessera sanitaria Regione Lombardia) dell’intestatario TARI e seguire le istruzioni. Le utenze non domestiche dovranno invece utilizzare la tessera per l’accesso al Centro di Raccolta.

  • Punti distributivi temporanei

Presso gli appositi punti distributivi temporanei allestiti nei luoghi e nelle date indicate sul calendario e sul sito www.convenzionerifiutisesto.it, si potrà ritirare il kit dei sacchi anche se si è residenti in un altro comune della Convenzione.

  • Prenotazione al numero verde (dal 15 ottobre al 20 gennaio 2024)

O, ancora in alternativa, si potrà prenotare una consegna a domicilio al numero verde di servizio 800.128064, tra il 15 ottobre e il 20 gennaio 2024.

 

Altre novità

Proprio il numero verde registra altre importanti novità: l’orario viene infatti allargato dalle 8.30 alle 18.30 per tutti i giorni dal lunedì al sabato, mentre la modalità di accesso ai servizi sarà maggiormente automatizzata e controllata con la necessità da parte dei cittadini, dal 2024, di comunicare il codice utente presente sull’avviso di pagamento TARI per la segnalazione di disservizi ovvero per la richiesta di servizi porta a porta. Tuttavia nel primo anno di avvio del servizio, si potrà ancora accedere mediante comunicazione del nominativo dell’intestatario della TARI

 

Maggiore uniformità di servizio e cambiamenti di giorni e frequenze

E ancora, dopo 7 anni di miglioramento dei servizi e di risultati in termini di raccolta differenziata e riduzione della produzione del rifiuto secco pro-capite dal 2024 (basti pensare che si è passati da un 35% medio di raccolta differenziata nel 2016 all’attuale 86.7%) i 30 comuni vanteranno un servizio di raccolta molto più uniforme con la raccolta del secco quindicinale e con l’ottimizzazione delle altre raccolte a seconda dei flussi, con il conseguente cambiamento dei giorni di raccolta che coinvolge quasi tutti i comuni. Sarà quindi molto importante nei primi mesi del 2024 seguire attentamente i giorni di esposizione indicati sul calendario ecologico del proprio comune e/o utilizzare la app della Convenzione. 

 

Presenza nelle scuole: insieme verso un futuro più sostenibile

Infine, ma non da ultimo, le Amministrazioni Comunali e le Ditte di Raccolta continueranno con la loro presenza nelle scuole per cercare di conservare e, se possibile, migliorare l’alto senso di rispetto per il territorio e l’alto grado di sensibilità ai temi della sostenibilità presente nella popolazione.

Con 45 interventi nelle classi quarte e quinte delle scuole primarie infatti gli operatori della Convenzione (in collaborazione con Achab Group) proporranno agli alunni, entro la fine del 2023, una riflessione sui temi maggiormente impattanti e stimolanti dell’Agenda 2030 dell’ONU e sugli obiettivi di sostenibilità in essa contenuti.

 

La Convenzione è social e smart

E perchè no, la Convenzione Rifiuti di Sesto Calende ricorda ancora il suo approccio social: oltre alla pagina Facebook sempre attiva e popolata è stato appena aperto un profilo Instagram.

Mentre la app dei Comuni della Convenzione (disponibile per Android e iOS) nei prossimi mesi verrà aggiornata con l’inserimento di una funzione che permetterà agli utenti, grazie ad un apposito strumento, di scansionare i codici a barre delle confezioni dei prodotti per sapere in quale raccolta inserirli!

Tags: , , , , , , ,

di Paola Rossi

216
Share