Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

27 Maggio 2024

MISSIONE RACCOLTA DIFFERENZIATA E RICICLO! Capitan Eco sbarca a Caravaggio (BG)

 

Nel suo lungo viaggiare in giro per tutta Italia, Capitan Eco con il suo fedele mozzo, partiti dall’isola delle 100 palme, hanno deciso di fare rotta a Caravaggio per incontrare i bambini e le bambine delle classi II e III della Scuola primaria M. Merisi. 

 

L’invito gli è stato recapitato direttamente dai rappresentanti del Comune di Caravaggio e da G.eco Srl, società che gestisce il servizio di igiene urbana.

Volevano proporre qualcosa che fosse allo stesso tempo coinvolgente e veramente formativo per i bambini e le bambine, qualcosa che andasse a instillare i veri valori legati alla sostenibilità ambientale. Entrambi i soggetti credono infatti che, creare occasioni formative diversificate soprattutto legate all’educazione ambientale, sia fondamentale per educare le cittadine e i cittadini di domani a scelte consapevoli e a comportamenti volti alla salvaguardia delle risorse naturali e degli ecosistemi.

 

Da qui l’idea di chiamare Capitan Eco, personaggio ideato da Achab Group che da molti anni si fa paladino della sostenibilità in tutta Italia. La missione era chiara: coinvolgere i bambini in quanto importanti alleati per proteggere l’ambiente e ambasciatori fondamentali verso gli adulti.

 

Capitan Eco incontra i bambini e le bambine

Capitan Eco e il suo mozzo hanno incontrato le classi partecipanti nella bella piazza del Municipio di Caravaggio. Durante l’ora di spettacolo li hanno coinvolti raccontando le impavide avventure vissute in giro per il mondo nel tentativo di difendere il pianeta Terra, alternando giochi e storie a momenti di spettacolo circensi e di giocoleria.

 

Missione raccolta differenziata!

La missione del Capitano era chiara: coinvolgere i bambini e le bambine per invitarli a diventare membri della sua ciurma e difendere insieme il pianeta Terra!

Per farlo era importante far capire loro come siano molte le azioni della vita quotidiana che portano a produrre rifiuti: mangiare un gelato, bere una bibita, rimuovere la pellicola delle figurine per incollarle in un album ecc. I tanti rifiuti che produciamo, per quantità e composizione, non riescono a essere smaltiti o trasformati completamente dall’ambiente. La natura di per sé non produce né ammette rifiuti!

Se vogliamo aver cura del nostro Pianeta Terra dobbiamo imparare, fin da piccoli, a fare bene la Raccolta Differenziata e a ridurre i rifiuti per avviarli a processi di riciclo, recupero e riutilizzo.

Per questa missione i bambini e le bambine sono alleati fondamentali per proteggere l’ambiente e insegnare agli adulti come fare altrettanto!

 

Alcuni numeri

Lo spettacolo è stato realizzato per le classi II e III della Scuola primaria M. Merisi. Hanno partecipato circa 200 bambini. Alla fine dello spettacolo sono state consegnate alle insegnanti 1.000 cartoline da distribuire a tutti i bambini della scuola con l’invito di Capitan Eco a impegnarsi per portare a termine la loro missione e salvaguardare il nostro pianeta.

Tags: , , , ,

di Paolo Carmignola

149
Share