Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

22 Febbraio 2023

Va al lavoro in bicicletta e vince un’auto elettrica… grazie ad Ecoattivi!

 

Un’auto elettrica ottenuta grazie ai comportamenti virtuosi di rispetto dell’ambiente. E’ così che il musilense Alessandro Arzu ha ricevuto il 15 febbraio il veicolo tanto atteso, una Ami Citroen, arrivata grazie ai premi previsti dalla App “Ecoattivi”, piattaforma dedicata proprio alle abitudini di quei cittadini particolarmente attenti alle scelte più “green”. 

 

L'iniziativa

La quattro ruote, in palio per il concorso nazionale di Ecoattivi, è stata vinta nel 2022. A concorrere, oltre a molti altri comuni italiani, i tre comuni veneziani di Musile, San Donà e Noventa di Piave. Tra gli obiettivi dell’iniziativa il rilancio dei centri urbani con la diffusione della cultura e i principi della responsabilità sociale e della sostenibilità. La cerimonia di consegna della quattro ruote è avvenuta il 15 febbraio nel piazzale del municipio di Musile di Piave, alla presenza del sindaco Silvia Susanna, del vicesindaco Vittorino Maschietto, del primo cittadino di San Donà Andrea Cereser e dell’assessora con delega alle politiche ambientali Lorena Marin. In rappresentanza del Comune di Noventa il vicesindaco Rosana Concetti. Non ha voluto mancare Paolo Mogno, referente del progetto e collaboratore di Achab Group.

 

Il vincitore

Arzu ha percorso 6.467 km in bicicletta (comportamento che gli ha consentito di ottenere 64.670 punti), ma anche 638 km per andare al lavoro sempre in sella a una due ruote (12.760 punti), oltre a una serie di azioni meritorie utili al punteggio finale come la donazione del sangue, la partecipazione e vincita di una missione proposta dalla app “Ecoattivi”, la risposta a 975 quiz in maniera esatta e l’invito, rivolto a un amico, di scaricare il dispositivo. Per lui, da luglio 2021 a marzo 2022, i punti totali sono stati 80.805. 

«Il cambio di passo nella tutela dell’ambiente -spiega il sindaco di Musile di Piave, Silvia Susanna– lo si ottiene facendo ognuno la propria parte ma parlando la stessa lingua: la politica da un lato e la cittadinanza dall’altro. Quanto messo in pratica dal nostro concittadino Alessandro Arzu, che per noi è motivo d’orgoglio, non può che rappresentare un esempio per tutti noi. Come amministrazione continueremo a sostenere ogni tipo di iniziativa attenta alla sostenibilità».

«Questa iniziativa –ha detto Vittorino Maschietto, vicesindaco di Musile di Piave – oltre all’aspetto ambientale incentiva i cittadini a spendere nei negozi gli sconti ottenuti, incrementando così le vendite. E’ un progetto che ottiene due nobili risultati che dovranno essere perseguiti anche in futuro».

 

LA APP Ecoattivi e quello che viene adesso

In migliaia hanno scaricato l’apposita applicazione che serve a registrare gli usi maggiormente attenti proprio all’ambiente. Abitudini che hanno premiato il musilense Alessandro Arzu, che ha vinto il premio al primo posto del podio, ossia l’auto elettrica messa in palio fra tutti i Comuni italiani partecipanti al progetto. Nei mesi scorsi altri residenti del territorio hanno ottenuto altrettanti riconoscimenti come per esempio sconti da centinaia di euro da spendere nelle attività commerciali del territorio.

«Il concorso Ecoattivi e con esso Bike to Work dice Andrea Cereser, sindaco di San Donà di Piave– sono ottimi strumenti per incrementare la frequentazione del centro a piedi o in bicicletta da parte dei cittadini, aiutando così anche gli esercizi commerciali e di somministrazione e i negozi di vicinato che sono essenziali per rendere viva e vivibile una città. Visti i risultati ottenuti nella fase di sperimentazione, non abbiamo avuto esitazioni nel voler proseguire l’iniziativa, e con l’auto elettrica consegnata oggi sono sicuro che l’interesse aumenterà».

«Ecoattivi – aggiunge Lorena Marin, assessora energia e ambiente di San Donà di Piave- è riuscito a coinvolgere molti cittadini che, al di là del richiamo dei vari premi consegnati nell’ultimo anno fino all’auto elettrica di oggi, un premio in linea con la valenza ambientale del progetto, hanno compreso quanto un piccolo gesto quotidiano come rinunciare alla macchina per spostarsi di qualche centinaio di metri possa fare la differenza già oggi come anche per domani. Per molti è stata una sfida per mettersi in gioco, consapevoli di dare un contributo alla qualità della vita della loro città». 

Il concorso Ecoattivi continua anche quest’anno nei comuni di San Donà, Musile e Noventa. Tra le azioni che verranno premiate, oltre all’andare al lavoro in bici, vi sono l’accompagnamento al Pedibus, la partecipazione a giornate ecologiche, concerti e visite culturali, il conferimento di rifiuti all’ecocentro o tramite ecomobile, la frequentazione a luoghi di interesse storico, sociale e ambientale e l’essere soci di associazioni di volontariato». 

«Il Comune di Noventa di Piave», ha detto invece il vicesindaco Rosana Concetti, «ringrazia per la sinergica attività  intercomunale svolta nel progetto Ecoattivi. Il messaggio riproposto anche quest’anno, per volontà espressa dalle Amministrazioni, sarà rivolto alle nostre comunità per stimolare buone prassi sociali ed ecosostenibili, sostenendo al contempo l’economia locale. Il premio in palio è un riconoscimento concreto ma anche un ringraziamento alle persone che si mettono a disposizione donando il loro tempo, le loro capacità e le loro competenze».

Tags: , , , , , , ,

di Paolo Silingardi

617
Share