Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

28 Luglio 2021

Il marchio di qualità del Parco Mont Avic

 

Istituito nel 1989, il Parco Naturale Mont Avic è il primo parco naturale regionale della Valle d’Aosta. La sua area protetta confina con quella del Parco nazionale Gran Paradiso ed è situata nei comuni di Champdepraz e Champorcher. 

Sin dal 2003 l’Ente si è dotato di un Sistema di Gestione Ambientale conforme ai requisiti della Norma ISO 14001 e del Regolamento EMAS. Da sottolineare come il Parco Naturale Mont Avic risulti essere la prima area protetta in Europa registrata EMAS.

 

Il marchio di qualità

Analogamente a quanto realizzato da parecchi Enti Parco italiani, in primis dall’adiacente Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Parco naturale del Mont Avic ha deciso di istituire un proprio Marchio di qualità, uno strumento che ha l’obiettivo di creare una forte sinergia tra Ente, imprese del territorio, comunità locali, turisti e consumatori, in un’ottica di sviluppo sostenibile.

Il Marchio si configura, alla luce della normativa vigente (D.Lgs. 15/2019, art. 11 bis) secondo l’istituto del “Marchio di certificazione”.

 

A chi viene assegnato

Il Marchio è concesso alle imprese che si impegnano in un percorso di qualità, di rispetto dell’ambiente e di promozione del territorio

I settori coinvolti sono quelli:

▪ della ricettività alberghiera ed extralberghiera

▪ della ristorazione

▪ dei servizi turistici

▪ dell’artigianato

▪ dell’agroalimentare.

L’ambito territoriale di applicazione del Marchio di certificazione Qualità comprende, oltre ai Comuni di Champdepraz e Champorcher, all’interno dei quali è situato il Parco, quelli limitrofi di Hône, Issogne e Pontboset.

L’assegnazione del Marchio garantisce che siano rispettati, da parte delle imprese, requisiti specifici relativi alla tutela dell’ambiente, alla promozione sostenibile del territorio, alla sostenibilità delle lavorazioni e alla cultura dell’accoglienza.

Con la diffusione del Marchio si punta inoltre ad incentivare la crescita di un turismo e di una filosofia di sviluppo sostenibile, in linea con gli obiettivi di valorizzazione e tutela del territorio che il Parco Naturale Mont Avic ha fissato. 

 

Come viene assegnato e mantenuto

La concessione ed il mantenimento del Marchio sono garantiti da un Regolamento d’uso e da Disciplinari settoriali specifici, oltre cha da un sistema di verifiche e controlli da parte dell’Ente Parco.

La concessione avviene a seguito di un’istruttoria ed una valutazione preliminare ed è deliberata da una Commissione specificamente costituita dal Parco Naturale Mont Avic.

Successivi controlli periodici verificano la coerenza con i piani di miglioramento concordati con il Parco ed il mantenimento dei requisiti stabiliti dai Disciplinari.

Nelle prossime settimane verrà deliberata l’assegnazione del Marchio ad un primo gruppo di imprese.

Il progetto di attivazione del Marchio di qualità del Parco Naturale Mont Avic è stato realizzato con il supporto tecnico della Corintea soc. coop. di Torino ed il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Tags: , ,

di Riccardo Marchesi

43
Share