Iscriviti e ricevi le nostre Notizie Sostenibili.
Abbiamo sempre 1.000 progetti attivi.
I nostri creativi non si fermano mai: campagne di comunicazione, percorsi educativi, progetti teatrali, pubblicazioni e ricerche.
Se hai piacere di essere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter NoteS e riceverai solo Notizie Sostenibili.

Iscriviti!


 *

 

 

4 Maggio 2015

Sito aziendale integrato con Riapp: il caso Seab

riapp seabCome utilizzare al meglio l’integrazione tra il tuo portale e RiApp? Da Seab Biella un esempio concreto che migliora l’efficacia della comunicazione, utilizza al meglio tutte le nuove tecnologie e riduce i costi di aggiornamento moltiplicando i contatti. RiApp è  l’app dedicata ai rifiuti e alle raccolte differenziate sviluppata da Achab Group. Una webapp si distingue da una app nativa per essere a tutti gli effetti una sorta di sito navigabile che viene utilizzato dagli utenti su smartphone come se fosse una app. Questa caratteristica ha alcuni vantaggi, che Seab Biella ha saputo sfruttare al meglio, integrandola direttamente al suo portale come riferimento per tutte le informazioni riguardanti la raccolta differenziata.
In particolare, diventa semplicissimo integrare nel proprio sito web RiApp in modo che per l’utente che accede da un pc il tutto si configuri come un’unica pagina web.
In questo modo da PC o Tablet è possibile accedere a tutte le informazioni descritte in RiApp, frequenze di raccolta, giorni ed orari, ecocentri, consigli utili, errori da evitare, cosa diventano i nostri materiali.
Una soluzione che migliora l’esperienza d’uso e l’accessibilità del sito, superando le pagine pdf, permette di aggiornare i dati una sola volta, per sito e app, riduce i costi di gestione del sito e moltiplica i contatti, sfruttando l’investimento fatto per implementare RiApp anche a favore di chi naviga su web.

 

 

Tags: , ,

di Redazione Achab

131
Share