Iscriviti e ricevi le nostre Notizie Sostenibili.
Abbiamo sempre 1.000 progetti attivi.
I nostri creativi non si fermano mai: campagne di comunicazione, percorsi educativi, progetti teatrali, pubblicazioni e ricerche.
Se hai piacere di essere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter NoteS e riceverai solo Notizie Sostenibili.

Iscriviti!


 *

 

 

19 Settembre 2020

Tre modi utili e divertenti di utilizzare le cargo bike

Nel corso dei decenni la cargo bike è stata mezzo di trasporto per ogni tipo di cose: dalle lettere, al pane e alla birra, dai giornali al gelato, dai bambini ai cani. Solo negli ultimi anni però è stata sviluppata una nuova generazione di cargo bike che, con l’introduzione dei motori elettrici, ha significato un cambiamento nel modo di pensare l’utilizzo di questi mezzi. Anche noi di Achab Group le abbiamo sperimentate: quattro bici hanno girato l’Italia da Rovigo a Pistoia passando per Modena, ed ora vi raccontiamo come è andata!

 

DAL MARE…

A Rosolina (RO) il nostro mezzo ha percorso il lungomare con la campagna di comunicazione ‘Operazione spiaggia pulita’; l’operatore nel cassone portava le cartoline da distribuire e i gadget da regalare. Sostava presso i principali accessi della spiaggia, facendo quiz sulla corretta raccolta differenziata a turisti e passanti. Se già attirava l’attenzione con la sua linea grafica accattivante ed il buffo suono di una trombetta sul manubrio, la passione e la simpatia dell’operatrice a bordo hanno completato l’opera, Agli utenti delle spiagge non è passata di certo inosservata.

 

… ALLA CITTÀ

Nel cuore della città di Pistoia, invece, è stata utilizzata con una funzione più consona alla sua origine ovvero l’avvio della comunicazione e della distribuzione di materiali per un sistema rimodulato di raccolta differenziata sul territorio. Viste la peculiarità del centro storico interessato, la cargobike si è dimostrata agile e veloce per le consegne, ottimizzando i tempi, grazie alla possibilità di infilarsi anche nelle vie più strette. Una grafica chiara ed efficace a rivestire completamente il cassone della cargo completava il quadro, rendendo semplice e immediato anche il contatto dell’operatore con il cittadino.

 

E A MODENA… 

A Modena invece è stata mezzo di divulgazione teatrale per il nostro spettacolo “Evoluzione, riflessioni postume di un australopiteco”: un utilizzo assolutamente curioso e piacevole. Nel cassone il nostro Saverio Bari (che recitava nelle vesti dell’australopiteco), ai pedali un collaboratore e via… la cargobike ha girato Modena coinvolgendo una carovana di oltre 40 ciclisti sostando nei principali parchi della città. Durante le pause Saverio recitava dei passi dello spettacolo regalando così un evento emozionante che ha coniugato cultura, amore per l’ambiente e salute.

Tags: , ,

di Paolo Carmignola

148
Share