Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

18 Settembre 2015

ATA Savona: coinvolgimento senza sosta dei cittadini per aumentare i risultati di raccolta differenziata

CISANOE’ un momento di grande fermento a Savona (e dintorni) per la raccolta differenziata. ATA Savona, infatti, azienda che gestisce il servizio in città e in altri comuni della Provincia, sta puntando sulla sensibilizzazione dei cittadini e su cambiamenti nei sistemi di raccolta per ottenere maggiori risultati.
 
Le azioni intraprese da alcuni mesi riguardano dunque la Città di Savona che dopo aver visto completare la progettazione e realizzazione dei nuovi punti di prossimità sull’intera area urbana, sta procedendo all’introduzione della raccolta stradale dell’organico nei quartieri cittadini.
 
In Comuni di diversa dimensione, come Cisano sul Neva (2.000 abitanti circa vicino ad Albenga più presenza di seconde case) invece, quest’estate, si è provveduto al passaggio alla raccolta porta a porta, riservando ai cittadini numerosi momenti e canali di informazione, comprese alcune iniziative didattiche presso la scuola primaria. I primi risultati sono davvero notevoli: il piccolo comune ha già sfondato il muro del 70% di raccolta differenziata, andando ben oltre il 65% programmato come obiettivo.
 
Infine, proprio in questi giorni, un’altra grande campagna è in corso, con l’attivazione alla raccolta domiciliare di altri 3 comuni della Provincia che vogliono seguire le orme di Cisano sul Neva: Calizzano, Bardineto e Murialdo, più di 3 mila abitanti in tutto con forte presenza di seconde case di non residenti. Le famiglie stanno accorrendo numerose alle serate pubbliche ed ai momenti di distribuzione dei materiali nei mercati e grande è l’interesse suscitato dal cambiamento. A dimostrazione che il coinvolgimento dei cittadini è il modo migliore per intraprendere strade di gestione diverse dei nostri rifiuti e raggiungere gli obiettivi che le norme ci impongono.
 

Tags: , , , , ,

di Redazione Achab

452
Share