Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

24 Febbraio 2021

Comuni Ricicloni Friuli Venezia Giulia: in 56 sono “rifiuti free”

 

È andata in onda in streaming lo scorso 18 febbraio la seconda edizione dell’Ecoforum organizzato da Legambiente Friuli Venezia Giulia e intitolato ‘Presente e futuro dell’economia circolare’. Molti gli interventi ricchi di spunti che hanno dato un’attenta e interessante lettura del presente e del futuro del mondo dei rifiuti in Regione.


Le proposte per il futuro

Il presidente di Legambiente FVG, Sandro Cargnelutti, ha esplorato dieci proposte per il futuro dell’economia circolare.Tra questi il coinvolgimento della regione come parte attiva per il miglioramento della qualità della raccolta e motore verso la tariffa puntuale, l’introduzione di nuovi criteri sulla qualità della raccolta come il tasso di riciclo effettivo, l’incentivo allo sviluppo di una rete dei centri del riuso e infine uno stimolo alle PA ad inserire sempre più criteri ambientali minimi nel loro operato. 

Tutti i rappresentanti dei gestori presenti alla tavola rotonda hanno portato la propria esperienza e hanno convenuto sull’importanza della comunicazione e dell’educazione ambientale nell’ottica di un miglioramento della qualità della raccolta. 

 

Il dossier e le classifiche di Legambiente

A chiudere la mattinata sono stati presentati il dossier e le classifiche dei Comuni ricicloni. Raccolta differenziata superiore al 65% e meno di 75 chilogrammi di rifiuto secco residuo per abitante nel 2019: sono questi i parametri che rendono un Comune “Rifiuti Free” e che permettono di aggiudicarsi il premio di Legambiente nell’ambito del concorso regionale Comuni Ricicloni 2020.

Ma veniamo ai numeri: in tutta la regione sono 56 i Comuni premiati, divisi per ex provincia e in tre categorie a seconda del numero di abitanti. Per la ex provincia di Pordenone:

  • nella categoria dei comuni con meno di 5.000 abitanti, si aggiudica il primo posto Cordovado, con 46,5 kg di rifiuto secco pro capite;
  • tra i comuni tra 5.000 e 15.000 abitanti, Caneva è prima avendo raccolto 44,9 kg;
  • Cordenons, prima tra gli over 15.000, ha raccolto invece 51,8 kg.

Passando all’udinese:

  • il comune di San Vito di Fagagna (categoria under 5.000) resta primo in classifica, raccogliendo 35,6 kg;
  • nella categoria tra 5.000 e 15.000, Campoformido è primo con 43,8 kg.

Non ci sono comuni Rifiuti Free classificati nella categoria over 15.000 a Udine, così come nelle ex province di Trieste e Gorizia nessun comune scende sotto i 75 kg per abitante necessari per aggiudicarsi il premio.

La top ten assoluta, cioè senza divisione per ex province e abitanti, vede sul podio San Vito di Fagagna (35,6 kg), Lestizza (38,6 kg) e Campoformido (43,8 kg). Al quarto posto il primo comune del pordenonese, Caneva (44,9 kg).

Tra le città capoluogo, si conferma Pordenone la più virtuosa, con 68,3 kg di secco residuo raccolto, ben 12,8 in meno rispetto all’anno precedente. 


Anche noi facciamo la nostra parte!

Anche da parte nostra grande è la soddisfazione nel leggere questi premi perché conferiti a Comuni curati da gestori con cui collaboriamo da anni offrendo servizi di comunicazione ed educazione ambientale. Uno stimolo a continuare a lavorare con passione e professionalità!

Tags: , , , ,

di Paolo Carmignola

400
Share