Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

21 Giugno 2022

Customer care territoriale e compostaggio

 

E’ giunta al termine la prima fase del percorso di sostegno e verifiche ai compostatori curata da Soraris S.p.A. con la collaborazione di Achab Group a vantaggio dei territori dei comuni soci di: Altavilla Vicentina, Bressanvido, Caldogno, Camisano Vicentino, Castegnero, Dueville, Grisignano di Zocco, Grumolo delle Abbadesse, Isola Vicentina, Longare, Montecchio Precalcino, Montegaldella, Monticello Conte Otto, Quinto Vicentino, Sandrigo e Torri di Quartesolo.

 

Un approccio sistematico, pluriobiettivo e a 360°

L’attività ha permesso la visita a domicilio di 500 utenze nell’arco di alcune settimane. La scelta delle utenze è stata casuale, a campione, all’interno del database di famiglie iscritte all’elenco compostatori di Soraris S.p.A.

 

Le visite svolte da personale tecnico specializzato hanno restituito, per ciascuna utenza visitata, informazioni che sono state archiviate dettagliatamente in un registro elettronico: contatti aggiornati, modalità di realizzazione del compostaggio, difficoltà incontrate, quesiti sollevati dall’utenza…

Non solo: le verifiche sono state l’occasione per aggiornare l’elenco compostatori di Soraris S.p.A. da situazioni che negli anni erano cambiate, senza che però fosse cambiata la relativa posizione amministrativa.

Gli operatori hanno anche potuto dare suggerimenti e supporto tecnico nella pratica del compostaggio e informazioni utili relativamente al servizio sul territorio.

 

Non verifiche ma customer care: la chiave del successo

A tutti gli effetti, quindi, quest’operazione può essere definita un’attività di customer care territoriale che è andata ben al di là di meri obiettivi di verifica. 

Questo approccio è stato molto gradito dalle famiglie visitate, che hanno collaborato fattivamente alla raccolta dati nella stragrande maggioranza dei casi.

Ma non basta: questa è stata anche un’importante occasione per aprire un dialogo costruttivo anche con le utenze che si sono rivelate meno “complianti”.

Un approccio di successo, quindi, centrato sulla tutela del territorio, sul sostegno a una opportunità, sulla cura delle utenze.

Tags: ,

di Paolo Carmignola

95
Share