Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

22 Febbraio 2022

Igiene urbana e comunicazione nei “piccoli comuni”: l’esempio di ACSM AGAM nel comasco

In provincia di Como, dopo Gravedona e Menaggio, l’azienda del gruppo Acsm Agam si è aggiudicata la gara indetta da Sap Como per conto della Comunità Montana Lario Intelvese che ha assegnato il servizio nei 9 centri della Comunità Montana Lario Intelvese: Comune di Alta Valle Intelvi, Blessagno, Centro valle Intelvi, Cerano, Dizzasco, Laino, Pigra, Ponna, Schignano.
Poco meno di 10 mila, gli utenti interessati.

Interessante constatare come per i comuni citati, nell’ambito di una introduzione di cambi di sistema e di miglioramenti del servizio la comunicazione svolga un ruolo fondamentale a discapito della bassa densità abitativa. Gli interventi proposti, le tematiche sollevate, gli strumenti utilizzati adattabili alle realtà locali, sono di vitale importanza per accompagnare i cittadini ad una forte comprensione delle nuove proposte.

 

Valle Intelvi, l'esempio più recente: il kit per la raccolta
La novità principale per la popolazione dei 9 centri è che le utenze, comprese quelle non domestiche, riceveranno un apposito kit per la raccolta differenziata che verrà eseguita con il cosiddetto metodo del “porta a porta”. Le utenze domestiche e non domestiche stanno in questi giorni ricevendo la comunicazione per poter ritirare sacchi e contenitori da esporre, a partire da aprile, nei giorni di raccolta, secondo il calendario consegnato unitamente al kit. Le utenze riceveranno anche il dizionario dei rifiuti, strumento prezioso per eseguire al meglio la raccolta differenziata.
Il ritiro delle attrezzature potrà essere effettuato, da sabato 5 fino a sabato 26 marzo, da ciascuna utenza nei locali adibiti dal proprio comune in appositi giorni e orari, indicati nella comunicazione in distribuzione.Per il ritiro del nuovo kit per la raccolta differenziata porta a porta occorre presentare la Carta Regionale dei Servizi dell’intestatario TARI e/o la delega fatta ad un terzo.

La campagna informativa nei Comuni: utilizzo dei social

Per avere tutte le informazioni necessarie sul cambiamento in arrivo è in avvio in questi giorni la campagna di informazione curata da Achab Group: incontri pubblici e punti distributivi sul territorio, preceduti da una lettera ed un pieghevole distribuiti a tutte le famiglie ed attività commerciali ed affissioni.

Un primo appuntamento informativo sarà realizzato online e sarà visibile su Facebook e Youtube in diretta: rimarrà registrato e dunque visibile anche successivamente.
Se la situazione sanitaria lo renderà possibile saranno realizzate in presenza anche le repliche in ciascun comune.
Per approfondimenti si invita a partecipare all’incontro informativo lunedì 28 febbraio 2022 ore 20:30 trasmesso online sulle pagine Facebook e Youtube della società Achab Group.Le serate informative si terranno alle ore 20:30 presso le sedi indicate nella lettera consegnata a tutti i cittadini interessati. Per accedere sarà necessario presentare il green pass e prenotare la partecipazione chiamando il numero verde 800 966186. In caso di impossibilità legata alla situazione pandemica gli incontri saranno trasmessi online sulle pagine Facebook e Youtube.

Obiettivi della sensibilizzazione
La proposta di Acsm Agam Ambiente coglie gli obiettivi delle amministrazioni locali che si prefiggono, in particolare, la riduzione dei volumi da smaltire, anche attraverso campagne di sensibilizzazione volte ad acquisti consapevoli e all’auto compostaggio, e l’incremento della differenziata, con l’introduzione della frazione dell’umido e del porta a porta per carta e plastica (fatta eccezione per i comuni di Dizzasco e Ponna che manterranno i cassonetti stradali pur perseguendo gli stessi obiettivi d’aumento della differenziata).

Tags: , , ,

di Paola Rossi

281
Share