Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

21 Settembre 2021

Il Covar14 prepara il cambiamento verso la tariffazione puntuale

A partire dal 2022 in 6 Comuni serviti dal Consorzio Covar 14 (cintura sud ovest di Torino), Bruino, Candiolo, Trofarello, Piobesi Torinese, Villastellone e Vinovo, il metodo di calcolo della bolletta dei rifiuti cambierà: verrà infatti introdotto il sistema di tariffazione puntuale (Ta.Ri.p) grazie al contributo erogato dalla Regione Piemonte.

 

La fase di preparazione

Per permettere la graduale introduzione del nuovo sistema, da settembre 2021 personale incaricato, nei 6 Comuni coinvolti, si occuperà di abbinare a ciascun contenitore del rifiuto non riciclabile (indifferenziato) un nuovo dispositivo (Transponder RFID UHF) e nel contempo realizzare l’aggiornamento del censimento delle attrezzature di ciascuna utenza. 

Dal momento in cui entrerà in vigore la nuova modalità di tariffazione, quando l’utenza esporrà il contenitore grigio dell’indifferenziato per essere svuotato, il transponder sarà rilevato in radio frequenza dal ricevitore dell’azienda di raccolta. Questo consentirà di associare il rifiuto all’utenza che lo ha esposto.

Dal 2022 nei Comuni interessati al progetto, infatti, la parte variabile della tariffa rifiuti terrà conto del numero di svuotamenti e del volume del contenitore dei rifiuti non riciclabili in dotazione per ciascuna utenza, sia domestica (case singole e condomini) sia non domestica (negozi ed attività produttive).

 

Le parole del Presidente del Covar14

Il Presidente Leonardo Di Crescenzo spiega: “Il Consorzio di bacino Covar14 ha candidato il proprio progetto al Bando di richiesta contributi per la gestione dei Rifiuti Urbani della Regione a Dicembre 2020, il quale è risultato il primo dei due progetti finanziati a tema tariffa puntuale, con un contributo di 300.000,00 euro da parte della Regione. Grazie a questo supporto economico potremo avviare il nuovo sistema, a partire dai primi Comuni che hanno dato disponibilità e allineandosi alle prassi ormai consolidate nelle più virtuose realtà italiane, dalla più celebre esperienza di Contarina (TV) a quella di Capannori (LU), passando per Mantova, Parma, Siena, o i più vicini Consorzio Chierese per i Servizi e Consorzio CISA di Ciriè. L’obiettivo che ci siamo dati è rendere la bolletta dei rifiuti più commisurata ai comportamenti di ciascuna utenza, minimizzare i rifiuti che conferiamo al termovalorizzatore e massimizzare i rifiuti avviati a riciclo.”

 

Serate pubbliche in collaborazione con Achab Group

Grazie alla collaborazione di AchabGroup verranno realizzati durante i prossimi mesi nei Comuni coinvolti incontri informativi aperti ai cittadini per spiegare le fasi che porteranno al nuovo sistema.

Il primo di questi incontri è stato realizzato a Piobesi Torinese lo scorso 15 settembre con una grande partecipazione di pubblico!

Tags: , , , ,

di Paola Rossi

113
Share