Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

24 Luglio 2022

#LETTURELEGGERE: ESTATE, TEMPO DI CAMBIARE

 

No, non intendiamo i buoni propositi di dieta ed esercizio fisico per la prova costume! Il cambiamento che abbiamo in mente è decisamente più profondo e importante. Tra un ventaglio e un bicchiere di acqua ghiacciata, quest’estate ci sta mettendo davanti all’evidenza del cambiamento climatico in corso. Che sia o meno responsabilità delle azioni antropiche (come qualcuno sostiene), rimane indiscutibile a nostro avviso un punto: tutti, ma proprio tutti dobbiamo fare la nostra parte per mitigare le conseguenze di questo cambiamento.

 

Nel piccolo di questa rubrica leggera, suggeriamo due consigli di lettura per l’estate. Si tratta di due “parabole”, se così possiamo definirle: una più “ufficiale”, l’altra decisamente laica ma entrambe di grande forza morale. Buone letture… possibilmente senza aria condizionata accesa 😉

 

La natura non perdona mai

 

“Dio perdona sempre, noi – gli uomini – perdoniamo alcune volte, la natura non perdona mai. Se tu la prendi a schiaffi lei lo fa a sua volta. Credo che noi abbiamo sfruttato troppo la natura”. Con coraggio e lungimiranza, Papa Francesco affronta nell’enciclica “Laudato Si’. Sulla cura della nostra casa comune”, pubblicata a maggio 2015 ma ancora (purtroppo) attuale, un tema sociale ed ecologico, oltre che di fede: la tutela dell’ambiente e del Creato. 

 

Anche se altri papi prima di Francesco si erano espressi sulle tematiche legate alla cura del Creato, questa enciclica è unica nel suo genere perché per la prima volta un papa si esprime con voce forte ed eloquente sulla questione ambientale. L’enciclica è diventata un punto di riferimento anche dei trattati internazionali e delle conseguenti fonti normative, comunitarie e nazionali.

 

Datemi un albero e salverò il mondo

 

Forse non è proprio così semplice, ma quello che ci insegna la delicata e profonda storia raccontata da Jean Giono ne “L’uomo che piantava gli alberi” (edizioni Salani) è una grande lezione di vita.

 

Giono racconta l’incontro con un pastore solitario e silenzioso, quasi burbero e scontroso inizialmente, che però cela in realtà una personalità straordinaria e un progetto ancor più stupefacente. Nelle sue giornate vissute lentamente, con le sue pecore e il fedele cane, quest’uomo compie una grande azione, un’impresa che cambierà il destino della sua terra e la vita delle generazioni future. Una parabola sul rapporto uomo-natura, una storia esemplare che racconta “come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre la distruzione”. 

Tags: , , ,

di Redazione

148
Share