Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

21 Gennaio 2020

Per non piangere sull’acqua caduta: la comunicazione come prevenzione per salvare ambiente e persone

Gli eventi alluvionali degli scorsi mesi hanno scosso molte zone di Italia, da quelle più abituate a convivere con l’acqua (come Venezia) a quelle meno pronte ad affrontarla. Non entriamo nel merito di quanto questo confermi purtroppo le teorie sui cambiamenti climatici che ancora alcuni si ostinano a negare, ma ci sembra giusto fare una riflessione su quanto la comunicazione debba orientarsi anche verso una forma di prevenzione e di diffusione della cultura del rischio.

Questo tipo di approccio comunicativo diventa efficace con l’uso di mezzi agili come i video: questo ad esempio quello realizzato da Achab Group per il progetto Interreg Italia-Francia Alcotra RISQ’EAU NB. Una tecnica motion graphic con una narrazione senza voce per raccontare cosa non fare durante un’alluvione e come tutelarsi al meglio: informandosi, perché la conoscenza vale più di mille altre forme di prevenzione. Guarda il video!

Altri approcci comunicativi sono stati adottati ad esempio dall’Autorità di Bacino Distrettuale delle Alpi Orientali con due progetti distinti. Uno interessa il tratto terminale del fiume Piave e andrà a coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado per un progetto di citizen science che coniuga la didattica ambientale con l’esplorazione e l’analisi del territorio, dei rischi correlati e delle possibilità di salvaguardia (www.iotunoipiave.it). L’altro, invece, di più ampio respiro temporale e territoriale, interesserà ben 150 Comuni della zona fra Brenta e Bacchiglione e punterà a promuovere una nuova cultura del rischio e della prevenzione, anche grazie a strumenti come un’app che permetterà ai cittadini di essere sentinelle del proprio territorio, coniugando la necessità di avvisare in tempi congrui di possibili rischi con l’utilità di essere protagonisti attivi del proprio territorio. Achab è responsabile della parte di comunicazione di questi due importanti progetti.

Marie Curie diceva che “Niente nella vita va temuto, dev’essere solamente compreso. Ora è tempo di comprendere di più, così possiamo temere di meno”: comunicare l’ambiente è anche questo.

Tags: , , ,

di Barbara Buffo

243
Share