Iscriviti e ricevi le nostre Notizie Sostenibili.
Abbiamo sempre 1.000 progetti attivi.
I nostri creativi non si fermano mai: campagne di comunicazione, percorsi educativi, progetti teatrali, pubblicazioni e ricerche.
Se hai piacere di essere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter NoteS e riceverai solo Notizie Sostenibili.

Iscriviti!


 *

 

 

16 Giugno 2020

Quando digitale fa rima con eccezionale

L’emergenza sanitaria e il lockdown ci hanno spiazzato, certamente, ma ci hanno anche offerto l’opportunità di sperimentarci in nuovi prodotti e oggi ci sentiamo di dire che sì, qualsiasi sia la scuola del prossimo autunno, noi siamo pronti ad esserci: in presenza, in streaming, on demand!

 

In questi mesi, oltre alla didattica on line fatta direttamente con le classi che avremmo dovuto incontrare di persona, abbiamo ideato diversi prodotti educativi da utilizzare on demand per dare la possibilità a famiglie e docenti di avere degli strumenti agili e divertenti per fare didattica ambientale quando e come preferiscono.

Così è nato l’Eco-racconto d’autore… letto ad alta voce con la collaborazione di Guido Quarzo, scrittore di romanzi, racconti e poesia per l’infanzia. Quattro storie per i più piccoli (ma anche per i più grandi!) sui temi della raccolta differenziata, della salvaguardia della risorsa idrica e della sostenibilità ambientale.

 

Ci siamo cimentati con il ballo, creando la serie di babydance Balla con… Capitan Eco!: sei divertenti video per lanciarsi in balli scatenati al ritmo delle canzoni del nostro prode ed ecologico capitano, così da cantare ma anche un poco imparare come fare bene all’ambiente.

Abbiamo creato il video-fumetto di Capitan Eco e il Riciclatron doppiando tutti i personaggi della saga del capitano, della sua ciurma e del temibile Pantegan con i suoi bucanieri puzzoni.

 

E infine, last but not least, abbiamo creato delle videopillole di approfondimento sui temi legati alla raccolta differenziata (La raccolta differenziata in pillole) e alla risorsa idrica (Un viaggio nel mondo dell’acqua), rivolte alle scuole primarie e secondarie di primo grado. Ci siamo improvvisati registi, scenografi, tecnici del suono e delle luci, attrici e attori. Abbiamo sbagliato (parecchio!), abbiamo riso (molto!), abbiamo imparato (di più!) e siamo soddisfatti del risultato.

Tutta questa meravigliosa esperienza l’abbiamo riassunta in questo video. Non sappiamo come sarà il prossimo anno scolastico ma sappiamo che noi siamo pronti ad esserci, in ogni forma e soprattutto con un nuovo progetto didattico a cui stiamo lavorando e che non vediamo l’ora di presentarvi. Questi mesi sono stati complessi ma anche stimolanti perché “nel bel mezzo dell’inverno ho infine imparato che vi era in me un’invincibile estate” (Albert Camus).

di Barbara Buffo

667
Share