Iscriviti e ricevi le nostre news sulla sostenibilità.
Nella sezione Notizie Sostenibili puoi scoprire i nostri progetti e ascoltare le esperienze di chi ha scelto di lavorare con Achab Group.
Guarda nella sezione Approfondimenti Sostenibili per saperne di più sul tema della sostenibilità e i nostri consigli su come applicarla.
Compila il form per iscriverti alla nostra newsletter NoteS e restare aggiornato sulla sostenibilità.

Iscriviti!


Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l’iscrizione

 

Privacy Policy

24 Marzo 2022

Università La Sapienza e ABC Latina per l’economia circolare

 

Il Comune di Latina e  ABC Latina, sono impegnati per estendere la raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale, le ultime zone partite sono quelle di Cucchiarelli, Morbella, Gionchetto, Pantanaccio, Borgo Santa Maria, Borgo Bainsizza, Borgo Montello e Borgo Isonzo, attivate il 14 marzo 2022.

 

Accanto a questo cambiamento importante per la città, ABC e Comune hanno sottoscritto un protocollo con il Polo universitario Pontino de La Sapienza per ottimizzare le raccolte differenziate anche nelle strutture universitarie. 

 

Il Convegno di presentazione

Il progetto è stato presentato in un Convegno presso L’università La Sapienza tenutosi il 23 febbraio, che ha coinvolto il Sindaco di Latina Damiano Coletta, l’Assessore all’Igiene Urbana Dario Bellini, il presidente di ABC Latina Gustavo Giorgi, il Direttore Generale di ABC Latina Silvio Ascoli, il Prorettore per le sedi decentrate Prof. Giuseppe Bonifazi, il Prorettore alla Sostenibilità prof. Livio De Santoli, la referente del CeRSITeS prof.ssa Silvia Serranti,  il Direttore del CeRSITeS prof. Vincenzo Petrozza, la rappresentante degli studenti Lucia Lombardo, la Direttrice del Dipartimento di Scienze e biotecnologie medico-chirurgiche prof.ssa Antonella Calogero, e il Presidente di Achab Group Paolo Silingardi. Il progetto coinvolge 4 sedi, 3000 utenti tra studenti, docenti e personale di servizio, una produzione di rifiuti di oltre 26 mila kg anno, pari a 60 kg anno per ogni utente delle strutture. Obiettivo dell’attività portare la raccolta differenziata spinta all’interno delle strutture universitarie per raggiungere il 70% di differenziata, obiettivo condiviso da tutto il territorio del Comune di Latina.

 

L’analisi di progetto e la convenzione con CeRSITeS

Il progetto pilota ha richiesto una analisi puntuale degli spazi e delle produzioni per definire un’organizzazione dei contenitori, la loro distribuzione, e le necessarie modifiche alle modalità di gestione delle pulizie interne alle strutture.

Come nel resto del territorio servito da ABC Latina, si è partiti dall’analisi dei rifiuti prodotti, suddivisi per le diverse matrici, riorganizzando le volumetrie disponibili e gli svuotamenti in modo coerente con gli obiettivi.

Il progetto si inserisce nell’ambito della convenzione stipulata il 18/11/21 tra ABC e il CeRSITeS di Latina, al fine di condividere, valorizzare e divulgare risorse culturali ed esperienze tecnico scientifiche; organizzare congiuntamente studi, seminari e gruppi di studio su temi di interesse comune; scambiare informazioni scientifiche e tecniche;elaborare progetti formativi.

Oltre 100 i contenitori per la raccolta differenziata realizzati in cartone riciclato con i loghi di Sapienza, ABC, Comune di Latina, cofinanziati da Sartori Ambiente. 

 

La campagna informativa e gli obiettivi del progetto pilota

A supporto del servizio è stata predisposta una campagna informativa, realizzata con la collaborazione di Achab Group, per illustrare esempi di buone pratiche di separazione a monte del rifiuto e di sensibilizzazione alle tematiche ambientali attraverso un costante aggiornamento anche con il supporto dell’app Junker. I contenitori della raccolta sono stati forniti da Sartori Ambiente.

Il progetto pilota, attraverso una sinergia virtuosa tra Azienda, Sapienza e Comune di Latina, mira a raggiungere indici di raccolta differenziata qualitativamente e quantitativamente elevati, attraverso un’attività di sensibilizzazione e promozione delle buone pratiche ambientali che vede le studentesse e gli studenti protagonisti attivi del cambiamento.

Tags: , , ,

di Paolo Silingardi

169
Share